sabato 31 marzo 2018

1956 : TOTO' RITORNA A TEATRO CON "A PRESCINDERE..."


A prescindere è una rivista di Totò presentata in tutta Italia nella stagione 1956-57.
La prima si ebbe al Teatro Sistina di Roma, il 1º dicembre 1956 e dopo due mesi di rappresentazioni nella capitale la tournée toccò Milano, Genova, Firenze e Palermo. I commenti della critica, inizialmente timidi, divennero più favorevoli nelle successive rappresentazioni.
Tuttavia, già la sera della prima, lo spettacolo fu chiuso da quattro minuti continui di applausi, mentre Sandro De Feo, il giorno dopo, chiudeva il suo articolo su L'Espresso, seppur critico, con le parole:
« ...egli è sempre e di gran lunga l'apparizione più esilarante del nostro teatro di rivista [...] »
Fu la prima rivista dopo sette anni in cui Totò si era dedicato solo al cinema; gli autori tuttavia - Francesco Cipriani Marinelli (Nelli) e Mario Mangini - erano gli stessi di gran parte delle principali riviste portate al successo da Totò negli anni quaranta.
"A prescindere" fu tuttavia anche l'ultima rivista portata in scena dal comico napoletano; la tournée stessa fu interrotta bruscamente, il 4 maggio 1957, mentre era in scena al Teatro Politeama di Palermo, per un'improvvisa malattia agli occhi di Totò, che lo rese quasi completamente cieco, costringendolo poi all'inattività totale per i successivi sette mesi.
Con questo spettacolo Totò dava il suo definitivo addio, dopo oltre 35 anni di carriera teatrale, alle tavole del palcoscenico.


1956 : TOTO' RITORNA A TEATRO CON "A PRESCINDERE..."

---------------------------------------------

1959 : L'ULTIMA ESTATE Di FRED BUSCAGLIONE / SPECIAL!
PORFIRIO RUBIROSA L'ULTIMO PLAYBOY
I PECCATI DI DOMENICA Di Gloria Mattioni e Andrej Reiser 
1961 / 1962 : RICORDI MISTI DAI GIORNALETTI
TURA SATANA KILL KILL KILL !!!
RITA RENOIR : NUDO DI DONNA RIVOLTOSO Di Lina Coletti + Bonus
BETTY "BLUE EYES" HOWARD : CHICAGO NIGHTCLUB 1952
DALL'IRAN : YVONNE D'ANGERS
DALLA GERMANIA MONIQUE DEVERAUX

venerdì 16 marzo 2018

FATTI & CURIOSITA' / 9 : L'OMICIDIO PUO' ESSERE DIVERTENTE Di JOHN MARR E LE ALTRE FANZINES DEGLI ANNI 90


L'omicidio può essere divertente

Murder Can Be Fun è una fanzine  di morte bizzarra, omicidi, criminalità, criminalità, disastri, libri strani e persino persone  bizzarre.
John Marr ha iniziato a pubblicare la rivista nel 1986 a San Francisco, in California. Questa fanzine esiste da oltre vent'anni. Per ogni numero Marr ricerca scrupolosamente omicidi e morti, documentandoli in modo divertente. Dedicati alla "parte inferiore della curiosità umana", i temi hanno incluso massacri postali, anoressia di Karen Carpenter, tentativi di assassinio di Andy Warhol, Tacoma Narrows Bridge, cannibali storici, guarigione della fede, Fatty Arbuckle, la narrativa di Cornell Woolrich e molti altri argomenti bizzarri spesso affrontato dai media mainstream. Questa fanzine fotocopiata a grandezza naturale è iniziata a 16 pagine e ha raggiunto 48 pagine in numeri successivi.
La maggior parte dei primi 16 numeri includeva un mix eclettico di contenuti, ad eccezione del  # 7 (sport) e # 11 (disastri). Contenuti di problemi specifici inclusi:
Numero 1: omicidio di cheerleader del liceo, lynching di Thomas Thurmond, romanzi di guilt adolescenti, recensioni di libri e film.
Numero 11: I (heart) Disasters issue, con Al Hoff in un museo a St. Augustine, in Florida, dedicato alle tragedie, al Boston Molasses Flood, al Port Chicago Explosion e ad altre disavventure.
Numero 12: The Art of Murder, con Wallace / Qualtrough, cannibale Sawney Beane, omicida connesisur Thomas de Quincey, sisma di San Francisco del 1989 e recensioni di libri.
Numero 13: morte a Disneyland, criminale sessuale / demolitore di treni Sylvestre Matuschka, incidente stradale in auto / collisione aeroplano di Monaco, Harry Stephen Keeler e recensioni di libri.
Numero 14: prego signor postino non sparare! La storia di copertina è una revisione approfondita delle sparatorie che hanno coniato il termine "andare in posta", con statistiche approfondite che dimostrano che i dipendenti sono di gran lunga le vere vittime (obiettivi) e quanti pochi civili sono stati uccisi o feriti. Inoltre, "Riot On !," una breve storia di rivolte negli Stati Uniti, "The Nashville Train Crash", "Il non-così-bel mondo di Robert Cormier", "L'Indiana Torture Slaying" e "Leggi duro o Muori, "una lista di letture consigliate".
Numero 16: Zoo Deaths !, con uno sguardo ai risultati di ciò che accade quando l'uomo incontra animali in gabbia, oltre a Lindbergh , il Journal of Foresnics Sciences, e altro ancora.
Numero 17: Naughty Children, con storie di alcuni dei bambini più cattivi di sempre, tutti dai tempi in cui i bambini presumibilmente non erano analizzati (1642-1960). Articoli inclusi: Il primo giovane americano inviato al patibolo, Quelle sono le mie fragole! (Hannah Ocuish, una dodicenne condannata a morte per omicidio nel 1700); Quando Spanking non era sufficiente (mette in evidenza le esecuzioni di altri bambini); Non andare vicino all'acqua (annegamenti infantili); Choo Choo Crash Bang! (treno distrutto causato da bambini); The Naughtiest Boy (Jesse Pomeroy, il leggendario "Boy Fiend" di Boston del 1870); Liar, Liar Pants on Fire (Louise Butler, accusata negli anni Venti di aver ucciso sua nipote); e i bambini dicono le cose stupide.
Numero 18: Sports Thrills, con storie bizzarre e sanguinose non trovate nella sezione sportiva. Rivolte di calcio, giocatori di calcio morti, squadre di pallacanestro estinte, la partita di calcio del 1900 Cal / Stanford.
Numero 19: Mayhem musicale. Articoli inclusi The Spade Cooley Stomp (la saga del musicista di Western Swing Cooley, che ha ucciso a morte sua moglie); Morire per David Cassidy! (una fuga di concerti del 1974 con conseguente morte di una ragazza e centinaia di feriti); Hanging Around with the Band (il suicidio di Richard Manuel della band); Frank Rosolino era un ragazzo divertente (omicidio / suicidio del musicista jazz); Rock N Roll Will Steal La tua anima (un apprezzamento di Jeff Godwin, "il cane rabbioso letterario del movimento anti-rock and roll cristiano"); decessi di Great Rock N Roll e recensioni di libri.
Numero 20: Un omicidio può essere divertente Miscellanea, con articoli precedentemente pubblicati altrove, tra cui Death at Disneyland: Waiting in Line to Die 2007 (una versione riveduta, ampliata e aggiornata di un articolo tratto dal numero 13); The Phantom High Roller (la vera storia di un giocatore d'azzardo anonimo che ha perso $ 1 milione in un singolo lancio di dadi a Las Vegas nel 1984); The Denture Murder Case (sulla morte di Josiah Bacon per mano di Samuel Chalfant); Un Jolly Good Hazing (morti per fraternità); Campanile Free Fall (suicidi nel campus della University of California Berkeley); Dosare e non fare i rapimenti; Il tuo compagno di stanza è un serial killer ?; È l'acqua (i bombardieri radicali che vivevano nella stessa casa, a distanza di decenni); Esecuzione di massa in stile americano; Minacce mediche; Tutti i bambini di Satana (programmi in 12 fasi); e Zines sono morti.
Pubblicazioni correlate includono Omicidi possono essere divertenti Presents: Anti-Sex Tips for Teens, Omicidio può essere divertente Presents: Obscure Crime Books, e l'annuale Murder Can Be Fun Datebooks (1987-1997).
Murder Can Be Fun è stato pubblicato su The Factsheet Five Zine Reader, pubblicato nel 1997, e nel 1992 The World of Zines.
Murder Can Be Fun è incluso nella Sarah and Jen Wolfe Zine Collection presso l'University of Iowa e la West Coast Zine Collection presso la San Diego State University.

---------------------------------

Ricordo quando ero nel 1993 un giovane ragazzo di  Anchorage, sperando sempre che   il negozio punk del mio amico Rex, Thee Extreme,  avesse il nuovo numero di MCBF. La fanzine divertente e oscura di John Marr è stata la mia guida. Alcuni anni dopo, quando stavo lavorando al San Francisco Bay Guardian nel 2000, ho avuto l'opportunità di incontrarlo, intervistarlo sul volto mutevole della cultura punk. Inutile dire che ero fuori di me dalla gioia. Ha interrotto l'MCBF, ma ora ha un blog chiamato Murder Can Be Fun Library, che tratta dello stesso macabro materiale del crimine.
È con eterno piacere che lo accolgo per TFH.

Intervista di Josh Medsker

TFH: Per coloro che non conoscono MCBF, ti preghiamo di dare un'idea di che cosa è la fanzine.
JM: Murder Can Be Fun era una fanzine dedicata a strani crimini, disastri insoliti e libri bizzarri su questi argomenti!  Le tematiche  di ogni numero sono stati  ripresi  da articoli intensamente studiati che approfondivano argomenti come il Molasses Flood di Boston, gli attacchi degli orsi polari dello zoo di New York City o (la storia ultrafrema di MCBF) tutte le persone che sono state uccise a Disneyland. Ho cercato di mantenere la scrittura sardonica senza essere stupida. La reazione del lettore dei miei sogni è stata "È orribile - perché sto ridendo?"
TFH: Sono passati molti anni da quando abbiamo chiacchierato ultimamente. L'articolo che ti ho fatto, per l'SFBG, riguardava la trasformazione / cooptazione della cultura alternativa / underground a cavallo del decennio (2000). Allora, non c'era Facebook, neanche Twitter ... Ricordo di aver sentito cose sulle librerie di fanzine ... Le persone della "vecchia guardia" (cioè quelli che vennero da soli negli anni '80 e '90).. Riflettendo un po 'su ciò in cui erano stati coinvolti e iniziando a documentare la cultura. La mia domanda, immagino, è ... pensi che le piccole scene underground che conoscevo e che sapevi siano finite per sempre? Al giorno d'oggi tutto si muove a velocità eccessiva. Bizarro, il materiale trangressivo si trova con un clic e poi si passa alla prossima cosa. (non la migliore domanda formulata ... scusa).
JM: Non c'è dubbio, Internet ha cambiato tutto, anche se non nel modo in cui tutti pensavano. (Ricorda la realtà virtuale?) Non penso che le piccole scene underground siano morte, sono solo più piccole, più frammentate, più di breve durata, e anche più comuni.
TFH: Guardi tutti quegli spettacoli forensi in TV? A proposito, nel corso della giornata, a metà degli anni '90, non c'erano  questi spettacoli. Che ne  pensi?
JM: Non ho mai visto un episodio di  CSI o dei loro imitatori. Non possiedo una TV e anche se lo facessi, non penso che guarderei quel tipo di show. Non ho nemmeno guardato gli spettacoli criminali (America's Most Wanted, Unsolved Mysteries) anni fa, perché mi piace il  vero crimine , dettagliato e approfondito - due parole che non sono mai state usate per descrivere nessun  TV show nella storia del mezzo. Non so perché la popolazione sia impazzita per loro . Forse dopo il i poliziotto e l'investigatore privato , i tecnici di laboratorio erano gli unici a non aver fatto strada attraverso una serie?
TFH: Qual è stato l'impulso per il primo numero della rivista? Raccontami la storia della nascita di MCBF.
JM: Ho sempre letto molto. Mi piace leggere sulle stesse materie che ho scritto in MCBF. Erano i giorni formativi della scena punk / hardcore e stavo assistendo a spettacoli religiosamente. Bandiera nera! La violenza deve continuare! Naturalmente, ho rilevato un certo terreno comune filisofico tra la mia lettura e la cultura punk. Parlavo di queste cose con  i miei amici e hanno espresso un certo interesse, così mi è venuta l'idea di fare una fanzine, una specie di punk zine senza niente di musica o di musicisti. Volevo scrivere, volevo compilare  fantasiosi articoli  e volevo una scusa per comprare ancora più libri sotto le spoglie di "materiali di ricerca". Così ho messo insieme il primo problema di merda. E il secondo. E così via. 
TFH: Perché hai smesso di fare MCBF? Il blog soddisfa l'esigenza editoriale?
JM: Ci sono molti motivi per cui mi sono fermato. In primo luogo, Internet ha ucciso la distribuzione. Ricordi come c'era un piccolo negozio di dischi in tutte le città universitarie che vendevano fanzines? Ora non più. Anche se alcuni sono emersi dalle macerie grazie alla moda artigianale hipster. E francamente, sono troppo pigro per rifarlo. Internet ha anche reso l'accesso alle informazioni quasi troppo facile. Ho sempre cercato di presentare storie in MCBF sulla base di fonti che sarebbero state di difficile accesso per i lettori. Ora, chiunque può essere dannatamente vicino a qualsiasi cosa. Il mio esempio preferito è il numero di  Disneyland. Quando scrissi l'originale nel 1991, stavo quasi impazzendo nella la ricerca; mi ci sono voluti quasi tre mesi di sforzi ossessivi per rintracciare tutto. Quando l'ho aggiornato per il mio ultimo numero, la ricerca mi ha richiesto un'ora. E infine, ho raggiunto un punto nella mia vita.Fare fanzine sembra un po ' sciocco.
Sono orgoglioso di dire che sono un uomo di 50 anni che pubblicava una rivista. Il blog potrebbe non soddisfare completamente il mio bisogno editoriale, ma soddisfa il mio sogno di non avere 10.000 copie di problemi arretrati nel mio spazio di archiviazione.


FATTI & CURIOSITA' / 9 : L'OMICIDIO PUO' ESSERE DIVERTENTE Di JOHN MARR E LE ALTRE FANZINES DEGLI ANNI 90

FATTI & CURIOSITA' / 8 : MEXICO 1963 - ESPOSTI IN VETRINA GLI UOMINI PESCE ASSASSINI CATTURATI AFATTI & CURIOSITA' / 8 : MEXICO 1963 - ESPOSTI IN VETRINA GLI UOMINI PESCE ASSASSINI CATTURATI A MANZANILLO MANZANILL
FATTI & CURIOSITA' / 7 : LE DONNE GIRAFFA
FATTI & CURIOSITA' / 6 : FORDLANDIA IL FALLIMENTO INDUSTRIALE DI FORD IN AMAZZONIA
FATTI & CURIOSITA' / 5 : ANCHE I PARENTI DEI RICCHI PIANGONO - IL DRAMMA DELLA SORELLA DI MARIAH CAREY
http://mondopopolare2.blogspot.it/2018/02/fatti-curiosita-5.html
1959 : L'ORRENDO MISTERO IRRISOLTO DEL PASSO DYATLOV
http://helaberarda.blogspot.it/2017/03/1959-lorrendo-mistero-irrisolto-del.html
UCCISE E ARCHIVIATE
LA STELLA DI PIAZZA GIUDIA / CELESTE DI PORTO : PANTERA NERA NAZISTA
1964 : L'ASTRONAUTA DEL CUMBERLAND Di Giorgio Di Bernardo
http://helaberarda.blogspot.it/2012/11/lastronauta-del-cumberland-di-giorgio.html
BOSTON 1852 : IL VASO GIUNTO DALL'IMPOSSIBILE Di Michele Manher 
http://helaberarda.blogspot.it/2012/12/boston-1852-il-vaso-giunto.html
1973 : L'UMANOIDE METALLICO DI FALKVILLE
BEBEDOURO 1969 : UN TRANQUILLO WEEKEND DI TERRORE Di Gianfranco Degli Esposti
http://helaberarda.blogspot.it/2014/05/bebedouro-1969-un-tranquillo-weekend-di.html
ORSO O EXTRATERRESTRE A QUELLO GLI PIACCIONO LE MOZZARELLE Di Amedeo Fantaccione
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/06/orso-o-extraterrestre-quello-gli.html
HO TEMUTO DI FINIRE IN PASTO AGLI ALIENI Di Giovanna Lelli 
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/06/ho-temuto-di-finire-in-pasto-agli.html
MONGUZZI : L'ENIGMA DEL BERNINA Di Alfredo Lissoni  
http://mondopopolare.blogspot.it/2013/06/monguzzi-lenigma-del-bernina-di-

-------------------------------------------------

mercoledì 14 marzo 2018

PLAYMATES,MISS,MODELS,SUPERGIRLS,SEXY STARS,SOUBRETTES,ECC..../ 11 : CAMILA CABELLO


Camila Cabello, all'anagrafe Karla Camila Cabello Estrabao (Cojímar, 3 marzo 1997), è una cantautrice cubana naturalizzata statunitense.
Ex componente del gruppo musicale Fifth Harmony, ha raggiunto la notorietà nel 2012 in seguito alla partecipazione alla seconda stagione del noto talent show The X Factor USA, nel quale, assieme alle compagne, si è classificata terza.

Biografia
Camila Cabello è nata a Cojimar, Cuba, il 3 marzo 1997. Per la maggior parte della sua infanzia ha vissuto con la madre cubana Sinuhe e il padre messicano Alejandro, tra L'Avana e Città del Messico, prima di trasferirsi a Miami, negli Stati Uniti, all'età di 5 anni. Ha frequentato la Miami Palmetto High School, scuola che ha dovuto abbandonare nel 2012 per perseguire la propria carriera artistica.

Carriera
Nel 2012, Camila Cabello ha partecipato alle audizioni come solista per la seconda stagione dello show The X Factor USA a Greensboro, North Carolina. Dopo essere stata eliminata come solista, è ritornata a partecipare alla competizione con Ally Brooke, Dinah Jane, Lauren Jauregui, e Normani Kordei, per formare la band Fifth Harmony. Nel gennaio 2013, la band ha firmato un contratto con la Syco Music, posseduta da Simon Cowell, e con la Epic Records, etichetta di L.A. Reid.
Il 18 dicembre 2016 le Fifth Harmony hanno annunciato attraverso i loro account nei social network che Camila ha deciso di abbandonare il gruppo per intraprendere la carriera da solista.
Nel novembre 2015 Camila ha registrato un brano in collaborazione con il cantante canadese Shawn Mendes, intitolato I Know What You Did Last Summer, contenuto nella riedizione dell'album di quest'ultimo Handwritten. La canzone ha raggiunto la ventunesima posizione della classifica statunitense, la diciottesima di quella canadese ed è stato premiato con la certificazione di disco di platino dalla Recording Industry Association of America.
Nell'ottobre 2016 il rapper statunitense Machine Gun Kelly ha piazzato sul mercato un singolo eseguito in collaborazione di Camila, Bad Things,che si è collocato alla decima posizione della Billboard Hot 100, divenendo in poco tempo virale sulla piattaforma musical.ly. Il 1º dicembre successivo viene pubblicato anche il videoclip musicale di accompagnamento, diretto da Hannah Lux Davis.
Il 25 gennaio 2017 viene divulgato online Love Incredible, brano prodotto in collaborazione con il disc jockey norvegese Cashmere Cat e il produttore Sophie. Questo viene poi ufficialmente pubblicato il 16 febbraio 2017 come terzo singolo estratto dall'album 9. Poco dopo, collabora con i rapper Pitbull e J Balvin nella traccia Hey Ma, incisa per la colonna sonora del film Fast & Furious 8. Oltre alla versione originale, la canzone è stata registrata e pubblicata anche in lingua spagnola. Il 10 marzo 2017 viene pubblicato il videoclip della versione spagnola del brano, girato a Miami e contenente alcune scene tratte dalla pellicola;la versione inglese e il relativo videoclip musicale sono stati invece pubblicati il 7 aprile 2017, in corrispondenza con la distribuzione nei cinema di Fast & Furious 8.
Il 15 maggio 2017 l'artista ha annunciato l'intenzione di pubblicare l'album in studio di debutto entro l'autunno dello stesso anno. Il primo singolo pensato è stato Crying in the Club, pubblicato sotto forma di download digitale dal 19 maggio e composto dalla stessa Cabello, in collaborazione di Sia e Benny Blanco e Marco Florian e successivamente scartato dalla lista tracce ufficiale del disco. In concomitanza con la sua uscita, viene pubblicato il rispettivo videoclip musicale, diretto da Emil Nava.
All'inizio di esso, l'artista ha interpretato per la prima volta in assoluto il brano I Have Questions, presente nell'album di debutto. La versione completa di questo è stato reso disponibile dal 21 maggio. Nella stessa giornata, esegue dal vivo entrambi i brani per la prima volta in occasione degli annuali Billboard Music Awards.
Il 3 agosto 2017 la cantante ha pubblicato altre due canzoni, Havana, in collaborazione con Young Thug, e OMG, in collaborazione con Quavo. Havana è stata successivamente pubblicata come singolo vista la grande popolarità sulla piattaforma Spotify; ha raggiunto il primo posto delle classifiche in Australia, Canada, Irlanda e Regno Unito. Il 5 dicembre dello stesso anno la cantante, attraverso i propri profili social, annuncia che l'album in studio di debutto Camila sarebbe stato pubblicato il 12 gennaio 2018 e successivamente pubblica due inediti: Never Be the Same e Real Friends.
Sempre nel 2017, la cantante è stata scelta come nuovo volto per la campagna promozionale autunnale di Guess e come testimonial di L'Oréal Paris in veste di nuova ambasciatrice del marchio.
Il 14 febbraio 2018 annuncia il suo primo tour mondiale da solista intitolato Never Be The Same Tour, che partirà da Vancouver, Canada il 9 aprile 2018.
Il 27 febbraio 2018 viene pubblicato su YouTube il documentario Made In Miami, che racconta la vita della cantante.

Filantropia
Il 28 febbraio 2016 la Cabello annuncia la sua collaborazione con l'associazione umanitaria Save the Children per una maglietta in edizione limitata con la scritta Love Only al fine di sensibilizzare le persone su temi come l'equo accesso all'istruzione, alle cure mediche, e alle pari opportunità di successo per le bambine nel mondo. Nel mese di giugno dello stesso anno, assieme al produttore Benny Blanco e ai membri dell'organizzazione non a scopo di lucro OMG Everywhere, ha contribuito alla creazione del singolo Power in Me, i profitti del quale sono stati devoluti a scopo di beneficenza.






PLAYMATES,MISS,MODELS,SUPERGIRLS,SEXY STARS,SOUBRETTES,ECC..../ 11 : CAMILA CABELLO

PLAYMATES,MISS,MODELS,SUPERGIRLS,SEXY STARS,SOUBRETTES,ECC..../ 10 : LADY GODIVA
PLAYMATES,MISS,MODELS,SUPERGIRLS,SEXY STARS,SOUBRETTES,ECC..../ 9 : VALERIA FABRIZI - 1957

PLAYMATES,MISS,MODELS,SUPERGIRLS,SEXY STARS,SOUBRETTES,ECC..../ 8 : LACEY BANGHARD
PLAYMATES,MISS,MODELS,SUPERGIRLS,SEXY STARS,SOUBRETTES,ECC..../ 7 : VANESSA ADRIAZOLA
LE MISS PLAYMATES DEGLI ANNI 50
CHICAGO 1965 : JENNIFER JACKSON
LAURA GEMSER : NERAVIGLIOSA Di Frank Gitty
EVA & EVA / 2 Di Danilo Jans
LYDIE DELLE PICCOLE ANTILLE Di Jean Paul Bourgeois
VIVICA A. FOX
CARMELITA MENDES IN BAHIA Di Marcelo Krasilcic
SERENA WILLIAMS SUPERSTAR!!!!
URSULA ANDRESS PER SEMPRE!
FROM ENGLAND : MARGARET LEE !
TAMARA ECCLESTONE
1970 : LOLA FALANA
ARIA GIOVANNI Gallery / 1
BOOGIE With PAMELA ANDERSON !
MARLIES THERES MOITZI In Arte MARISA MELL
BRIGITTE BARDOT : PLAYBOY APRIL 1969
KIARA MIA
PETTI FAMOSI,SENI STORICI,TETTE LEGGENDARIE / 10 : PETRA VERKAIK
PETTI FAMOSI,SENI STORICI,TETTE LEGGENDARIE / 20 : MIRIAM GONZALEZ
I GRANDI FOTOGRAFI DELL'EROS : EDMUND LEJA
I NUDI FAMOSI DI PLAYBOY ITALIA
REPORTAGE 2006 : MANYA Di Danilo Jans
CHLOE DE LYSSES : SALITE E CADUTE DELL'IMPERATRICE DEL SESSO ANALE
CELINE BARA LA PORNO COMUNISTA DEL LATO B
GLI ANNI DEL SEXY BAR Fotografie di Danilo Jans / SECONDA PARTE
MAURIZIA PARADISO COMPLETE SESSION AL SEXPO DI MILANO 2001 Di Danilo Jans
TIA CARRERE MEMORANDUM
NICOLE COCO AUSTIN - ON SET OF A PHOTOSHOOT IN NEW YORK CITY
1972 : DALL'INGHILTERRA MARILYN COLE
CRISTINA DEL BASSO : LA RAGAZZA DELLA SESTA C
ANNI 70 : CYNDI WOOD LA MISS DI APOCALYPSE NOW
1973 : JULIE WOODSON
PLAYBOY & PLAYMEN 1978/79 : LA REGINA LARA SAINT PAUL
TERI WEIGEL : ORGOGLIO  HARD
1967 : FRAN GERARD E LA MALEDIZIONE DI PLAYBOY
BETTIE PAGE LA MODELLA NUMERO UNO
HAPPY BIRTHDAY : I 70 ANNI DI CHRIS CRANSTON
1978 : RICORDO Di GAIL STANTON LA RAGAZZA DEL SUD
30 LUGLIO 1982 : LA MORTE GIOVANE DI ROBERTA PEDON
BARBI BENTON : LA BARBI DOLL DEGLI ANNI '60
IL SUICIDIO DELLA DICIANNOVENNE ALYSSA FUNKE : PIU' CHE IL PORNO UCCIDE IL BULLISMO
GLI ANNI D'ORO DI ANNAMARIA CLEMENTI

-----------------------------------------